Raccogliere castagne vicino a Genova: i Boschi dove andare

L’entroterra ligure è ricco di boschi dove passeggiare in estate all’ombra di grandi alberi. In autunno la Natura si tinge di marrone, giallo ed arancio e iniziano a cadere i frutti dai vecchi castagni. Se il tempo lo permette perchè non organizzare una gita, magari con i bambini, per raccogliere le castagne? Sono sicuro che […]

L’entroterra ligure è ricco di boschi dove passeggiare in estate all’ombra di grandi alberi. In autunno la Natura si tinge di marrone, giallo ed arancio e iniziano a cadere i frutti dai vecchi castagni. Se il tempo lo permette perchè non organizzare una gita, magari con i bambini, per raccogliere le castagne?

Sono sicuro che sarà una giornata molto divertente per tutti e la sera ci si potrà riunire intorno a un tavolo e gustarsi il raccolto della giornata mettendo le castagne sul fuoco. Buon appetito con le caldarroste!

Boschi di Castagne vicino a Genova

La Liguria ha la grande particolarità di avere i monti a ridosso del mare e questa sua morfologia, oltre a renderla unica, ci permette di raggiungere in poco tempo l’entroterra ligure e passare da un paesaggio marittimo ad uno quasi montano, ricco di monti e fitte distese boschive.

Per chi vive a Genova, basterà allontanarsi di qualche chilometro dal mare per raggiungere località che si trovano anche a 1000 metri di altitudine.

Boschi di Viganego

La prima tappa che vi consiglio si trova nei dintorni di Bargagli, piccolo comune nell’entroterra dell’alta val Bisagno. Arrivate fino alla frazione di Viganego e dalla piazzetta principale non avrete difficoltà a trovare numerosi sentieri che si immergono nel bosco. Qui i castagni sono ovunque e non ci resta che passeggiare immersi nel verde e aguzzare la vista vicino ai tronchi degli alberi.

Lago del Brugneto

Un’altro posto facile da raggiungere è il lago del Brugneto, il più grande lago artificiale della Liguria, immerso all’interno del Parco dell’Antola.

Fontanigorda

Un’altro luogo dove poter trascorrere una bella giornata è il Bosco delle Fate a Fontanigorda, un bosco in piena Val Trebbia, non lontano da Busalla.

 

In realtà un pò tutti i boschi dell’entroterra ligure sono ricchi di castagni e nella giusta stagione non farete difficoltà a trovare distese di ricci da raccogliere. La castagna è sempre stata presente nella tradizione della regione e i castagneti più estesi si localizzano fra le alte valli Erro, Stura, Aveto, Scrivia e Bormida e nella media Valle Arroscia, fra Borghetto, Pieve di Teco e Rezzo.

Tu hai qualche bosco da consigliarci?

Ricordiamoci sempre di rispettare la Natura che ci da la vita e quindi non lasciamo i nostri rifiuti nei boschi e non roviniamo il sottobosco!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *