Apricale

    « Aggrappata al filo del monte sgrani il tuo rosario di case aspettando che la sera azzurri la tua voglia di vivere »

     

    È così che tra i boschi di ulivi e le maestose Alpi Marittime sorge Apricale, meraviglioso borgo medioevale il cui nome deriva da “apricus”, cioè soleggiato. Apricale si snoda a “scale” intorno alla piazzetta, i vecchi edifici in pietra, i piccoli negozi di artigiani e le strette stradine.

    « La notte potrebbero esserci stelle, sopra la piazza, a farti ritrovare la strada dei tuoi pensieri »

     

    Ed è proprio questa piazza il centro della vita del comune, con la sua fontana gotica e i sedili in pietra. Appena arriverete qui scorgerete immediatamente la bellezza medievale di questo borgo incantato: case scure, vicoli di pietra e le tre porte antiche ancora integre. Dietro la piazza si erge maestoso il Castello della Lucertola, completamente restaurato e adibito a eventi culturali.

    Cosa visitare
    Castello della Lucertola
    Reticolo dei vecchi carruggi (vie Mazzini, Castello e Cavour)
    Oratorio di San Bartolomeo
    Pieve di Santa Maria degli Angeli

    Eventi
    “E le stelle stanno a guardare” rassegna di teatro itinerante con la Compagnia della Tosse di Genova.
    Dal 1 al 16 Agosto Sagra della Pansarola: il tipico dolce apricalese, prima o seconda domenica di settembre.

    Vota e scrivi una recensione

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *