Castello d’Albertis

    Se vi trovate a Genova e avete percorso la strada sopraelevata che attraversa il centro città, è impossibile che non abbiate notato il Castello d’Albertis spuntare dalla collina del Montegalletto.

    « Dalla torre maggiore si scorge Genova tutta, affascinante come odalisca addormentata »

     

    È nel quartiere di Castelletto che si erge questo bellissimo castello, costruito verso la fine del 1800 per volere dello stesso capitano D’Albertis, che ne fece la sua casa. Oggi è sede del Museo delle culture del mondo di Genova e del Museo delle musiche dei popoli.

    Il suo colore rosso acceso e il suo stile medievale che ricorda i vecchi palazzi fiorentini, lo rendono uno degli edifici più belli e caratteristici per la città e affacciandosi sul porto la sua posizione ci regala un panorama unico sul Mar Ligure.

    Fuori dal palazzo, un bellissimo giardino romantico fa da cornice a questo luogo con giochi d’acqua, un ponte levatoio e molte specie di piante esotiche.

    Orari di apertura e costi

    Il Castello d’Albertis è aperto al pubblico da Aprile a Settembre il martedì, mercoledì e giovedì dalle ore 10.00 alle ore 18.00. Il Giovedì dalle ore 13.00 alle ore 22.00 e il weekend dalle ore 10.00 alle 19.00.

    L’orario invernale da Ottobre a Marzo invece è il martedì e il venerdì dalle ore 10.00 alle ore 17.00 e il weekend dalle ore 10.00 alle 18.00.

    Il lunedì invece il castello è chiuso.

    Il Biglietto di ingresso intero  costa 6 €.

    Come arrivare al Castello d’Albertis

    Uscire al casello di Genova-Ovest dell’Autostrada.
    Arrivati a Genova, è possibile raggiungere il castello a piedi con l’ascensore Castello d’Albertis-Montegalletto da piazza Acquaverde-via Balbi (stazione ferroviaria di Piazza Principe).

     

    Vota e scrivi una recensione

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *