La spiaggia del Gigante

    A Monterosso, una delle perle delle Cinque Terre, si trova la Spiaggia del Gigante, una piccola spiaggia libera chiamata così per la presenza di una statua colossale del dio Nettuno.

    «Il primo regno, cioè il dominio su tutto il mare, fu affidato a Nettuno, fratello di Giove»

     

    La statua si trova alla fine della spiaggia di Fegina, al confine con il piccolo porticciolo e si resta subito colpiti dalla sua maestosità. Realizzata nel 1910 dallo scultore  Arrigo Minerbi, è alta circa 14 metri ed è fatta in cemento armato e ferro.

    All’epoca era stata pensata come ornamento per Villa Pastine, una lussuosa dimora nobiliare dei primi del ‘900 che si ergeva sul promontorio a picco sul mare. La statua di Nettuno impugnava il tridente e reggeva un’enorme conchiglia sulle spalle che fungeva da balconata del palazzo. Deve essere stata sicuramente una villa senza eguali e molto suggestiva!

    Purtroppo ad oggi della villa rimane solo qualche rudere della torre e lo stesso Nettuno ha subito non pochi danni sia per le intemperie del mare, sia per i bombardamenti subiti nella seconda guerra mondiale. Comunque, anche senza braccia e senza tridente, questa rovina mantiene il fascino di un’epoca lontana e il dio del mare riesce ancora a mostrare la sua possenza e l’antico splendore.

    La Spiaggia del Gigante è quindi una vera perla del Mar Ligure e nonostante sia molto affollata d’estate per la presenza di turisti e curiosi provenienti da tutto il mondo, vale la pena svegliarsi presto e prendere posto vicino al mare. Per una giornata possiamo goderci la protezione del dio del mare e riposarci sulla sabbia dorata di questa bellissima spiaggia.

    Come arrivare alla spiaggia del gigante

    Usciti dalla stazione di Monterosso si va a destra percorrendo il lungomare in direzione del porto turistico.

    Vota e scrivi una recensione

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Monterosso al Mare
    Vedi indicazioni