Sentiero Campiglia – Portovenere

  • Difficoltà: Media
  • Tempo: 2 ore
  • Dislivello: 500 mt

Avete voglia di un sentiero non molto faticoso ma con panorami davvero unici? Allora questo fa per voi!
La partenza è nella frazione di Campiglia, piccolo paesino affacciato sul Golfo dei Poeti da una parte e sul Parco delle Cinque Terre dall’altra a 20 minuti da La Spezia. Giunti all’ultimo tornante prima del paese, si diramano alcuni sentieri per Riomaggiore o per Porto Venere ed è proprio da qui che partiremo, seguendo il sentiero 1 CAI.

Il sentiero è prevalentemente in pianura e discesa e segue tutta la cresta della montagna a picco sul mare regalandoci scorci spettacolari sulle Cinque Terre, sul profilo di Portovenere e sull’Isola Palmaria che appaiono e scompaiono tra la macchia mediterranea formata da mirto, corbezzoli e capperi. Il tratto non è particolarmente impegnativo, ma è bene fare attenzione perchè il terreno è formato da pietre ed è quindi un pò sconnesso.

Dopo un pò di cammino, circa a metà del percorso, si arriva al rifugio Muzzerone che prende il nome dal Forte Muzzerone lì vicino, purtroppo chiuso al pubblico. Qui si può fare una sosta e mangiare qualcosa per poi proseguire in discesa verso Portovenere tra boschetti e campi di ulivi. Non passerà molto tempo che apparirà davanti a noi la suggestiva chiesa di San Pietro, costruita sul promontorio roccioso a picco sulle scogliere.

Vi consigliamo di partire da Campiglia verso Portovenere e non il contrario, perchè il percorso in salita potrebbe essere un pò faticoso, soprattutto nella stagione estiva.

Come arrivare

Per raggiungere Campiglia, si deve uscire dall’autostrada a La Spazia e proseguire in direzione Portovenere fino al bivio in località Acquasanta – Campiglia. La strada è molto stretta e sale ripida verso il piccolo paesino. Giunti all’ultimo tornante, possiamo vedere sulla destra la partenza del sentiero.

Vota e scrivi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *