Spiaggia dei Balzi Rossi

    Oggi partiamo verso una delle spiagge più belle e particolari della Liguria, la Spiaggia dei Balzi Rossi a Ventimiglia.

    Nota anche come “spiaggia delle uova”, questa spiaggetta di ciottoli si trova all’estremo ponente ligure, praticamente al confine con la Costa Azzurra francese, e prende il suo nome dal caratteristico colore rosso delle rocce formate da calcare dolomitico ricco di minerali ferrosi.

    L’intera zona è famosa per la presenza di numerose grotte di interesse archeologico, dove, a partire dalla seconda metà dell’Ottocento, sono stati scoperti reperti preistorici risalenti al Paleolitico.

    È presente anche un piccolo museo preistorico fondato da Thomas Hanbury nel 1898, dove è possibile ammirare alcuni scheletri di animali di varie epoche e svariati oggetti ritrovati nelle caverne.

    Un paradiso di storia, natura e mare dove trascorrere una giornata in un luogo davvero unico. Vi consigliamo di svegliarvi presto e raggiungere la Spiaggia dei Balzi Rossi! La spiaggia è formata da una parte rocciosa libera, e da una parte privata con lettini e ristorante.

    E se siete stanchi di mare? A pochi chilometri dai Balzi Rossi potete visitare i bellissimi Giardini di Villa Hanbury!

    Come arrivare ai Balzi Rossi

    Uscire al casello di Ventimiglia dell’Autostrada A10 e proseguire sulla statale SS1 in direzione Francia.
    Dopo la Frazione Latte (4 KM. da Ventimiglia), al bivio imboccate la deviazione a sinistra lato mare per Francia, frontiera Ponte San Ludovico. All’uscita della terza galleria, prima di oltrepassare la frontiera, girate a sinistra e parcheggiate.
    Imboccate la strada pedonale delimitata da una sbarra e dopo circa 200 metri siete arrivati alla Spiaggetta dei Balzi Rossi.

    Vota e scrivi una recensione

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Ventimiglia
    Vedi indicazioni